TRENTO - Bando Efficienza Energetica - Edizione 2024
fino a € 10.000 a Fondo Perduto

Voucher PID Punto Impresa Digitale 2024

La Camera di Commercio di Trento promuove le iniziative volte all’efficientamento degli immobili aziendali o dei processi produttivi per le micro, piccole e medie imprese localizzate nella provincia di riferimento appartenenti a tutti i settori economici.

Prevede il fino all’ 70% di rimborso a fondo perduto, o fino a un massimo di 10.000 euro di contributi, per spese finalizzate a sostenere le iniziative di efficientamento energetico delle imprese.

Stato: Chiuso

CAMERA di COMMERCIO di TRENTO
Presentazione delle domande dal 03/06/2024 al 07/06/2024
TIPOLOGIA: Contributo a fondo perduto fino al 70% delle Spese sostenute
IMPORTO EROGATO: fino a un massimo di € 10.000
IMPORTO DEL PROGETTO: minimo € 2.000 (al netto dell’Iva)
CATEGORIE: Impresa avviata, Industria 4.0, Transizione Digitale, Transizione Energetica
SPESE AMMISSIBILI: Acquisto di beni, Studi, Consulenze in tema di efficient. energetico CER, Building Automation
SETTORI: Agroindustria, Artigianato, Commercio, Cultura, Industria, Servizi, Turismo
BENEFICIARI: Micro Imprese, Piccole e Medie Imprese
DOTAZIONE FINANZIARIA: dotazione finanziaria totale a disposizione euro € 300.000

Logo della Camera di Commercio di Trento, identificativo dell'ente che promuove l'innovazione e il sostegno economico alle aziende locali, correlato al finanziamento del Bando Efficienza Energetica 2024, il quale offre contributi fino a 10.000 euro per favorire l'adozione di tecnologie e pratiche di risparmio energetico.

Il Bando Efficienza Energetica – anno 2024, promosso dalla Camera di Commercio di Trento, in linea con il progetto di sistema“ La doppia transizione: digitale ed ecologica”, il piano europeo “REPowerEU” e gli obiettivi indicati dalla Strategia Provinciale per lo Sviluppo Sostenibile (SproSS), sostiene economicamente le imprese con sede o unità locale nella provincia di Trento che intendono redigere piani o progetti valutativi per efficientare dal punto di vista energetico gli immobili aziendali e/o i processi produttivi presenti sul territorio della provincia di Trento.

Sono previsti fino a 10.000 euro di contributi in Voucher Digitali Impresa 4.0 per sostenere le iniziative di efficientamento energetico.

A chi è rivolto il Bando

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal Bando le micro, piccole e medie imprese, che hanno sede legale nella Circoscrizione territoriale della città di Trento.

Le imprese devono risultare attive e in regola con il pagamento del diritto annuale di iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Trento.

Destinataria del contributo è la singola impresa che può presentare una sola domanda anche per più siti produttivi che devono risultare al Registro Imprese e situati in provincia di Trento.

Le imprese che sono in rapporto di collegamento, controllo e/o con assetti proprietari sostanzialmente coincidenti, possono essere ammesse a finanziamento solo per una domanda.

Entità del contributo del Bando

Il Bando prevede agevolazioni a fondo perduto accordate sotto forma di voucher pari al 70% delle spese ammissibili, fino all’importo massimo di 10.000 euro per singola impresa.

Per accedere alla misura, l’investimento deve prevedere una spesa minima di euro 2.000 (al netto dell’IVA).

Non è prevista spesa minima del progetto

La dotazione finanziaria totale messa a disposizione dalla Camera di Commercio di Trento ammonta ad euro 300.000.

Elenco di Spese ammesse al Bando

L’iniziativa del Bando ha come finalità quella di sostenere le imprese che intendono:

– Individuare soluzioni per l’efficientamento degli edifici aziendali, anche attraverso impianti a fonti rinnovabili, sistemi per l’autoproduzione di energia e sistemi a risparmio energetico

– Promuovere processi di fattibilità e studio per la razionalizzazione energetica dei cicli produttivi, nonché le attività per la costituzione delle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER)

– Effettuare attività valutative/di progettazione per l’installazione nei locali aziendali di sistemi di building automation connessi con il risparmio di energia

– Attivare verifiche energetiche e/o di fattibilità volte ad introdurre processi innovativi finalizzati al risparmio energetico.

Termini di presentazione e di rendicontazione della Domanda

Le domande potranno essere trasmesse esclusivamente con firma digitale attraverso la posta elettronica certificata all’indirizzo cciaa@tn.legalmail.camcom.it dalle ore 16:00 del 3 giugno 2024 alle ore 16:00 del 7 giugno 2024, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.

Le domande verranno valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione. Tutte le domande che verranno presentate prima e dopo tali termini saranno automaticamente escluse.

Sono considerate ammissibili tutte le spese sostenute a partire dal giorno 01 gennaio 2024 sino al 120° giorno successivo alla data di comunicazione tramite PEC all’impresa del provvedimento di concessione.

Tale termine deve intendersi come termine ultimo di chiusura del progetto entro il quale effettuare la rendicontazione finale.

SE VUOI PARTECIPARE A QUESTO BANDO O HAI PERSO L’OCCASIONE POICHE’
GIA’ CHIUSO

LASCIA I TUOI RECAPITI AL FORM QUI DI SEGUITO SARAI RICONTATTATO DA UNO DEI NOSTRI CONSULENTI PER ADERIRE IN TEMPO

O PER RICEVERE LA COMUNICAZIONE NON APPENA CI SARA’ UN NUOVO BANDO DISPONIBILE per la

CAMERA DI COMMERCIO di TRENTO

Sono moltissime le domande che abbiamo portato a termine e decine le realtà aziendali che si sono affidate a noi e che sono riuscite ad accedere ai Fondi messi a disposizione dalle Regioni e dalle Camere di Commercio.

Affidati a noi, CONTATTACI TRAMITE IL FORM CHE TROVI QUI DI SEGUITO

LASCIA UN TUO RECAPITO PER RICEVERE MAGGIORI INFO

    Oppure se vuoi rimanere aggiornato su tutti i Bandi ISCRIVITI QUI