UMBRIA - Bando Voucher Digitali i4.0 - Edizione 2024
fino a € 7.000 a Fondo Perduto

Voucher Impresa Digitale 2024

La Camera di Commercio dell’Umbria promuove le iniziative volte alla diffusione della cultura e della pratica digitale per le micro, piccole e medie imprese localizzate nella regione di riferimento appartenenti a tutti i settori economici.

Prevede il 50% di rimborso a fondo perduto, fino a un massimo di 7.000 euro di contributi, per spese finalizzate a sostenere le iniziative di digitalizzazione delle imprese.

Stato: Chiuso

CAMERA di COMMERCIO dell’UMBRIA
Presentazione delle domande dal  08/05/2024 al 31/05/2024
TIPOLOGIA: Contributo a fondo perduto pari al 50% delle Spese sostenute
IMPORTO EROGATO: fino a un massimo di € 7.000
IMPORTO DEL PROGETTO: minimo € 3.000 (al netto dell’Iva)
CATEGORIE: Digitalizzazione ed e-Commerce, Impresa avviata, Industria 4.0, Transizione Digitale, Transizione Ecologica
SPESE AMMISSIBILI: Acquisto di beni, attrezzature, macchinari, servizi di consulenza, formazione, ricerca e sviluppo finalizzati a iniziative di digitalizzazione
SETTORI: Agroindustria, Artigianato, Commercio, Cultura, Industria, Servizi, Turismo
BENEFICIARI: Ditte Individuali, Micro Imprese, Piccole e Medie Imprese
DOTAZIONE FINANZIARIA: dotazione finanziaria totale a disposizione euro € 200.000

L'immagine mostra il logo della Camera di Commercio dell'Umbria, composto da una stilizzazione grafica che ricorda un fiore o un nodo celtico in tonalità di azzurro, affiancato dalla scritta "CAMERA DI COMMERCIO DELL'UMBRIA" in lettere maiuscole e di colore blu scuro. Questo logo è comunemente utilizzato per rappresentare l'identità e le iniziative dell'ente in questione. L'immagine è inserita all'interno della pagina dedicata al "Bando Voucher Digitali i4.0 - Edizione 2024" promosso dalla Camera di Commercio dell'Umbria, che offre fino a 7.000 euro di contributo a fondo perduto per incentivare la digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese della regione. Il bando è orientato verso la promozione dell'adozione di tecnologie digitali avanzate e soluzioni eco-sostenibili nell'ambito della cosiddetta doppia transizione digitale ed ecologica. Informazioni dettagliate sono fornite riguardo a termini, condizioni, categorie e tipologie di spese ammissibili, così come i settori economici interessati e la dotazione finanziaria disponibile. L'obiettivo principale è stimolare l'integrazione delle nuove tecnologie digitali nelle aziende, promuovere la cultura digitale e supportare la transizione ecologica del tessuto produttivo regionale.

Il Bando Voucher Digitali Impresa i4.0 – anno 2024, promosso dalla Camera di Commercio dell’ Umbria, nell’ambito delle attività previste dal Piano di Transizione 4.0, e dell’iniziativa strategica di sistema del progetto “La doppia transizione digitale ed ecologica”, promuove la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese della circoscrizione territoriale di riferimento e appartenenti a tutti i settori economici, attraverso contributi a fondo perduto per iniziative di consulenza, formazione e acquisto di beni e servizi strumentali finalizzati all’introduzione di tecnologie in ambito Impresa 4.0 anche con approcci Green Oriented volti sostenere il processo di transizione ecologica del tessuto produttivo.

Nello specifico il “Bando voucher digitali I4.0 – Anno 2024” vuole rispondere ai seguenti obiettivi:

Promuovere l’utilizzo da parte delle Imprese di servizi o soluzioni focalizzate sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Transizione 4.0

Promuovere l’utilizzo, da parte delle Imprese di servizi o soluzioni focalizzate sulle nuove competenze e tecnologie per la transizione ecologica

Sono previsti fino a 7.000 euro di contributi in Voucher Digitali Impresa 4.0 per sostenere le iniziative di digitalizzazione.

A chi è rivolto il Bando

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal Bando le micro, piccole e medie imprese, che hanno sede legale e/o unità operativa locale nella provincia regione Umbria.

Le imprese devono risultare attive e in regola con il pagamento del diritto annuale di iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio Umbra.

Entità del contributo del Bando

Il Bando prevede agevolazioni a fondo perduto accordate sotto forma di voucher pari al 50% delle spese ammissibili, fino all’importo massimo di 7.000 euro per singola impresa.

Per accedere alla misura, l’investimento deve prevedere una spesa minima di euro 3.000 (tutte le spese da considerarsi netto dell’IVA).

La dotazione finanziaria totale messa a disposizione dalla Camera di Commercio dell’Umbria ammonta ad euro 200.000.

Categorie di Spese ammissibili al Bando

a) Servizi di Consulenza e/o Formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle elencate di cui almeno una in Elenco 1.
(tali spese devono rappresentare almeno il 50% dei costi ammissibili)

b) Acquisto di Beni e Servizi strumentali, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui almeno una in Elenco 1.
(tali spese devono rientrare nei limiti del 50% dei costi ammissibili)

Nota: i preventivi presentati in domanda non potranno avere data antecedente a quella di pubblicazione del presente Bando e dovranno indicare i prezzi unitari e quello complessivo

Sono escluse le spese per:

– l’acquisto di attrezzature di ufficio, stampanti, PC fissi e mobili, notebook, smartphone, smartwatch, tablet
– gli e-commerce privi di sistema di pagamento digitale
– servizi di consulenza specialistica di mera promozione commerciale o pubblicitaria

Elenco di tecnologie ammesse dal Bando

Gli ambiti di intervento ammessi al bando devono ricomprendere una delle attività o tecnologie ricomprese nell’Elenco 1 e più una o più tecnologie dell’Elenco 2, purché propedeutiche o complementari a quelle previste all’Elenco 1.


Elenco 1 – Tecnologie Principali (inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi)

a) robotica avanzata e collaborativa
b) interfaccia uomo-macchina
c) manifattura additiva e stampa 3D
d) internet delle cose e delle macchine
e) prototipazione rapida
f) internet delle cose e delle macchine
g) cloud e cyber security
h) big data e analytics
i) intelligenza artificiale
j) blockchain
k) realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D
l) simulazione e sistemi cyberfisici
m) integrazione verticale e orizzontale
n) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain
o) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode


Elenco 2 – Tecnologie Accessorie (propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1)

a) sistemi di e-commerce
b) sistemi fintech
c) sistemi di pagamento mobile e/o via internet
d) sistemi EDI, electronic data interchange
e) geolocalizzazione
f) tecnologie per l’in-store customer experience
g) soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica
h) soluzioni digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita


Limitatamente alle Spese di beni strumentali sono con considerate ammissibili tutte le spese relative all’acquisto di beni materiali e immateriali così come definiti dall’Allegato A (Beni materiali industria 4.0) e Allegato B (Beni immateriali industria 4.0) della legge n.232 del 11 dicembre 2016.

Per questi beni dovrà essere presentata apposita dichiarazione resa dal legale rappresentante dell’impresa fornitrice/produttrice ovvero una perizia tecnica che certifica che il bene possiede caratteristiche tecniche (i4.0) tali da includerlo negli elenchi di cui all’allegato A o all’allegato B e che vengano rispettati i requisiti obbligatori richiesti dalla normativa.

Termini di presentazione e di rendicontazione della Domanda

Le domande potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica con firma digitale attraverso lo sportello Online “Contributi alle imprese” all’interno del sistema http://webtelemaco.infocamere.it/ di Infocamere a partire dalle ore 09:00 del 8 maggio 2024 alle ore 09:00 del 31 maggio 2024, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.

Le domande verranno valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione. Tutte le domande che verranno presentate prima e dopo tali termini saranno automaticamente escluse.

Sono considerate ammissibili tutte le spese sostenute a partire dall’ 8 Aprile 2024 (data di pubblicaz. del Bando) sino al giorno 30 Novembre 2024.

SE VUOI PARTECIPARE A QUESTO BANDO O HAI PERSO L’OCCASIONE POICHE’
GIA’ CHIUSO

 

LASCIA I TUOI RECAPITI AL FORM QUI DI SEGUITO SARAI RICONTATTATO DA UNO DEI NOSTRI CONSULENTI PER ADERIRE IN TEMPO

 

O PER RICEVERE LA COMUNICAZIONE NON APPENA CI SARA’ UN NUOVO BANDO DISPONIBILE per la

CAMERA DI COMMERCIO dell’UMBRIA

Sono moltissime le domande che abbiamo portato a termine e decine le realtà aziendali che si sono affidate a noi e che sono riuscite ad accedere ai Fondi messi a disposizione dalle Regioni e dalle Camere di Commercio.

Affidati a noi, CONTATTACI TRAMITE IL FORM CHE TROVI QUI DI SEGUITO

LASCIA UN TUO RECAPITO PER RICEVERE MAGGIORI INFO

    Oppure se vuoi rimanere aggiornato su tutti i Bandi ISCRIVITI QUI