COMUNE DI LIVORNO - Bando per Contributi a sostegno di Innovazione e sviluppo Tecnologico e Digitale e a sostegno dello Startup Giovanile e Femminile - Edizione 2024 - fino a € 10.000 a Fondo Perduto

Voucher Digitale Comune di Livorno 2024

Il Comune di Livorno promuove le iniziative volte alla diffusione della cultura e della pratica digitale per le micro, piccole imprese localizzate nel comune di riferimento e appartenente a determinati settori commerciali.

Prevede fino al 60% di rimborso a fondo perduto, o a un massimo di 10.000 euro di contributi, per spese finalizzate a sostenere le iniziative di sviluppo tecnologico e digitale delle imprese o di startup giovanile e femminile.

Stato: Chiuso

COMUNE di LIVORNO
Presentazione delle domande dal 21/02/2024 al 30/06/2024
TIPOLOGIA: Contributo a fondo perduto fino al 60% delle Spese sostenute
IMPORTO EROGATO: fino a un massimo di € 10.000
IMPORTO DEL PROGETTO: minimo € 3.000 micro imprese, € 5.000 piccole imprese
CATEGORIE: Digitalizzazione ed e-Commerce, Impresa avviata, Industria 4.0, Transizione Digitale
SPESE AMMISSIBILI: Acquisto di beni materiali e immateriali, servizi, consulenza, formazione finalizzati ainiziative di digitalizzazione
SETTORI: Commercio, Industria, Servizi, Turismo, Artigianato, Cultura (verifica Ateco)
BENEFICIARI: Ditte Individuali, Liberi Professionisti, Micro e Piccole Imprese
DOTAZIONE FINANZIARIA: dotazione finanziaria totale a disposizione euro € 150.000

Stemma del Comune di Livorno - Bando 2024 per contributi a fondo perduto fino a € 10.000 per innovazione e sviluppo tecnologico, digitalizzazione e startup giovanile e femminile, con il logo ufficiale del comune.

VUOI PARTECIPARE A QUESTO BANDO ?

Il Bando per Contributi a sostegno di Innovazione e sviluppo Tecnologico e Digitale e a sostegno dello Startup Giovanile e Femminile – Edizione 2024, promosso dal Comune di Livorno, ha come obiettivo di rafforzare l’innovazione del sistema imprenditoriale livornese favorendo la diffusione della cultura dell’innovazione tecnologica e digitale tra le micro e piccole imprese del Comune di Livorno.

Attraverso questa iniziativa il Comune di Livorno intende promuovere e sostenere le Micro e Piccole Imprese (MPI) che hanno realizzato investimenti caratterizzati da un significativo contenuto tecnologico, digitale ed innovativo, esercenti una delle attività economiche previste negli articoli che seguono, attraverso un sostegno economico a fondo perduto.

In caso di imprese giovanili e/o femminili, viene riconosciuta una premialità oltre a contributi per il sostegno allo start up.

Sono inoltre previste premialità per le imprese con rating di legalità, con certificazione di parità di genere, ed anche in caso di realizzazione di interventi innovativi che favoriscano l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Gli investimenti oggetto dell’agevolazione devono essere realizzati e localizzati nel territorio del Comune di Livorno.

Sono previsti fino a 10.000 euro di contributi a fondo perduto per sostenere suddette iniziative.

A chi è rivolto il Bando

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal Bando i liberi professionisti e le micro, piccole imprese, che sono localizzate nel territorio del Comune di Livorno.

Le imprese devono risultare attive e in regola con il pagamento del diritto annuale di iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio delle Maremma e Tirreno e devono esercitare (nella sede/unità locale destinataria dell’intervento) un’attività economica identificata come primaria nell’ Elenco delle sezioni Ateco 2007 sotto riportate.

Il liberi professionisti devono:

– essere iscritti ai relativi albi/elenchi/ordini professionali ed alle rispettive casse di previdenza, ove obbligatorio per legge, ovvero, qualora non iscritti ad alcun ordine, essere iscritti alla gestione separata INPS

– essere in possesso di partita IVA rilasciata da parte dell’Agenzia delle Entrate per lo svolgimento dell’attività

esercitare, in relazione alla sede destinataria dell’intervento, un’attività economica rientrante nelle sezioni ATECO ISTAT 2007 riepilogate nella tabella in calce riportata

– non essere lavoratori dipendenti o pensionati

Elenco dei Codici ATECO Ammessi al Bando:

B – Estrazione di minerali da cave e miniere
C – Attività manifatturiere
D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
E – Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
F – Costruzioni
G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio ad eccezione delle seguenti categorie: 45.11.02, 45.19.02, 45.31.02, 45.40.12, 45.40.22 e del gruppo 46.1
H – Trasporto e magazzinaggio
I – Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione
J – Servizi di informazione e comunicazione
M – Attività professionali, scientifiche e tecniche
N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese
P – Istruzione, limitatamente al gruppo 85.52
Q – Sanità e assistenza sociale, ad eccezione del gruppo 86.1
R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento
S – Altre attività di servizi, limitatamente alla divisione 95 e 96

Entità del contributo del Bando

Il Bando prevede agevolazioni a fondo perduto accordate sotto forma di voucher pari al 50%, incrementabile fino al 60% in caso di

– Impresa giovanile e/o femminile

– Impresa con rating di legalità 3

– Con certificazione di parità di genere UNI/PdR 125:20224

– Interventi innovativi che favoriscano l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate


delle spese ammissibili, fino all’importo massimo di 10.000 euro per singola impresa.

In caso di imprese giovanili e/o femminili costituite a partire dal 1° gennaio 2024 l’importo del contributo, determinato secondo quanto sopra indicato, potrà essere aumentato, su richiesta dell’impresa, di una somma forfettaria pari ad € 500, a fronte di oneri notarili connessi alla costituzione della società

Per accedere alla misura, l’investimento deve prevedere una spesa minima di euro 5.000 per le Piccole Imprese ed euro 3.000 per le Micro Imprese (tutte le spese da considerarsi netto dell’IVA).
La dotazione finanziaria totale messa a disposizione dal Comune di Livorno ammonta ad euro 150.000.

Categorie di Spese ammissibili al Bando

A) Acquisto di Beni materiali

B) Acquisto di Beni immateriali

C) Servizi di Consulenza e supporto all’innovazione

D) Servizi di Formazione in ambito digitale

E) Spese per la Digitalizzazione

F) Spese per lo Start Up Imprenditoriale

Elenco di Spese ammesse dal Bando

Gli ambiti di intervento ammessi al bando devono ricomprendere una delle seguenti attività:


A) Acquisto di beni Materiali:

Impianti produttivi, macchinari, infrastrutture telematiche, tecnologiche e digitali, componenti hardware ed attrezzature, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese, incluse le spese collegate allo sviluppo dello Smart working.

B) Acquisto di Beni Immateriali:

Brevetti, licenze, software, che consentano di migliorare l’efficienza aziendale.

C) Servizi di Consulenza e Supporto all’Innovazione:

“Servizi di supporto alla digitalizzazione”,
come individuati nella tipologia B.5 e “Servizi per l’efficienza ambientale” e “Servizi per l’efficienza energetica”, come individuati nelle tipologie B.6.2 e B.6.3, previsti nel Catalogo dei servizi avanzati e qualificati per le imprese toscane”, di cui all’allegato 4.

D) Formazione in ambito tecnologico e digitale:

Spese per l’acquisizione di servizi di formazione qualificata sostenute ai fini della realizzazione degli interventi di innovazione digitale e/o tecnologica rientranti nelle finalità del presente bando.

E) Spese relative alla Digitalizzazione:

Progettazione e realizzazione di siti web, applicazioni digitali, creazione logo aziendale, sistemi di sicurezza informatica, digitalizzazione e dematerializzazione dell’attività, fatturazione elettronica, sistemi di pagamento digitale, cloud computing, piattaforme per il web marketing e lo sviluppo dell’e-commerce, compresa la strumentazione accessoria al loro funzionamento (sono incluse le consulenze specialistiche e la formazione finalizzate allo sviluppo delle competenze in ambito web marketing ed e-commerce).

F) Spese relative allo Start-UP:

In caso di imprese giovanili e/o femminili costituite da non oltre tre anni, sono inoltre ammesse le seguenti spese per:

Servizi qualificati specifici per la creazione di nuove imprese e nuove imprese innovative, come individuati nelle tipologie B.4.1 e B.4.2, previsti nel “Catalogo dei servizi avanzati e qualificati per le imprese toscane”, di cui all’allegato 4. Sono esclusi i servizi di pre-incubazione.

Termini di presentazione e di rendicontazione della Domanda

Le domande potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica con firma digitale mediante la propria casella di posta elettronica certificata (PEC), o mediante PEC di soggetto intermediario delegato, e con invio all’indirizzo di posta elettronica comune.livorno@postacert.toscana.it a partire dal giorno 21 febbraio 2024 al giorno 30 giugno 2024 salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.

Le domande verranno valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione. Tutte le domande che verranno presentate prima e dopo tali termini saranno automaticamente escluse.

Sono considerate ammissibili tutte le spese sostenute a partire dal giorno 21 febbraio 2024 sino alla data di presentazione della domanda che devono risultare fatturate, pagate e contabilizzate alla data di presentazione della domanda.

PRESENTA LA DOMANDA CON NOI !

SE VUOI PARTECIPARE A QUESTO BANDO O HAI PERSO L’OCCASIONE POICHE’
GIA’ CHIUSO

LASCIA I TUOI RECAPITI AL FORM QUI DI SEGUITO SARAI RICONTATTATO DA UNO DEI NOSTRI CONSULENTI PER ADERIRE IN TEMPO

O PER RICEVERE LA COMUNICAZIONE NON APPENA CI SARA’ UN NUOVO BANDO DISPONIBILE per il 

COMUNE DI LIVORNO

Sono moltissime le domande che abbiamo portato a termine e decine le realtà aziendali che si sono affidate a noi e che sono riuscite ad accedere ai Fondi messi a disposizione dalle Regioni e dalle Camere di Commercio.

Affidati a noi, CONTATTACI TRAMITE IL FORM CHE TROVI QUI DI SEGUITO

LASCIA UN TUO RECAPITO PER RICEVERE MAGGIORI INFO

    Oppure se vuoi rimanere aggiornato su tutti i Bandi ISCRIVITI QUI