REGIONE FRIULI - Bando per Investimenti Innovativi e Digitali
Edizione 2024 – Contributi a Fondo Perduto fino a € 250.000

Bando Voucher Digitale PR FESR 2021/2027

La Regione Friuli Venezia Giulia promuove le iniziative volte alla diffusione della cultura e della pratica digitale per le micro, piccole e medie imprese e liberi professionisti localizzati nella regione di riferimento.

Prevede un rimborso a fondo perduto, fino a un massimo di 250.000 euro di contributi, per spese finalizzate a sostenere le iniziative di digitalizzazione delle imprese per l’ottimizzazione dei processi di produzione e gestione.

Stato: Chiuso

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA
Presentazione delle domande dal  14/03/2024 al 30/04/2024
TIPOLOGIA: Contributo a fondo perduto fino al 50% delle Spese sostenute
IMPORTO EROGATO: fino a € 250.000
IMPORTO DEL PROGETTO: minimo € 12.500 (per micro imprese)
CATEGORIE: Impresa avviata, Industria 4.0, Transizione Digitale
SPESE AMMISSIBILI: Beni e Servizi di consulenza (digitale) per ottimizzare i processi aziendali
SETTORI: Tutti i settori (escluse Agricola primaria ed esclusi dal programma InvestEU)
BENEFICIARI: Micro Imprese, Piccole e Medie Imprese e Liberi Professionisti
DOTAZIONE FINANZIARIA: dotazione finanziaria totale a disposizione euro € 13.043.942

Logo della Regione Friuli Venezia Giulia, caratterizzato dai colori e simboli distintivi della regione, associato al Bando per Investimenti Innovativi e Digitali 2024. Rappresenta l'impegno della regione nel promuovere la cultura digitale e l'innovazione tecnologica, offrendo contributi a fondo perduto fino a € 250.000 per le micro, piccole e medie imprese e liberi professionisti localizzati. Il logo simboleggia il sostegno alla digitalizzazione aziendale e l'ottimizzazione dei processi produttivi e di gestione, in linea con gli obiettivi del Programma Operativo Regionale FESR 2021/2027

Con il presente Bando per “Investimenti Innovativi e Digitali” edizione 2024, la Regione Friuli Venezia Giulia sostiene la realizzazione sul proprio territorio di progetti di investimento digitale nelle imprese che valorizzano lo sviluppo delle tecnologie e l’innovazione, mediante la concessione di aiuti a fondo perduto, e permettere ai cittadini, alle imprese, di cogliere i vantaggi della digitalizzazione (FESR).

Gli obiettivi che si pone sono volti a stimolare la domanda delle imprese di riferimento di prodotti e servizi che hanno come base l’applicazione di soluzioni tecnologiche orientate a favorire la transizione digitale.

La gestione amministrativa relativa agli aiuti in oggetto è affidata alle camere di commercio del Friuli Venezia Giulia territorialmente competenti:

– CCIAA di Pordenone-Udine in riferimento al territorio provinciale di Pordenone ed in riferimento al territorio provinciale di Udine
– CCIAA Venezia Giulia in riferimento al territorio provinciale di Trieste ed in riferimento al territorio provinciale di Gorizia.

Sono previsti fino a 250.000 euro di contributi in di rimborso a fondo perduto per sostenere le iniziative di digitalizzazione.

A chi è rivolto il Bando

Possono presentare domanda e beneficiare delle agevolazioni previste dal Bando le micro, piccole e medie imprese e i liberi professionisti che hanno sede operativa nella quale è realizzato il progetto attiva nel territorio della Regione Friuli.

Le imprese devono risultare attive e in regola con il pagamento del diritto annuale di iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio.

Possono presentare domanda e beneficiare degli Aiuti anche le imprese o liberi professionisti, pur non avendo sede operativa nel territorio regionale nella quale è da realizzare il progetto al momento della presentazione della domanda, si impegnano, mediante apposita dichiarazione, ad attivarla entro la data di rendicontazione del progetto.

Entità del contributo del Bando

Il Bando prevede agevolazioni a fondo perduto accordate sotto forma di voucher di rimborso dal 10% fino al 50% delle spese ammissibili, fino all’importo massimo di 250.000 euro per singola impresa.

Il limite minimo di Spesa della singola impresa per la partecipazione al bando è pari:

a) 12.500 euro nel caso in cui il richiedente sia una microimpresa
b) 18.750 euro nel caso in cui il richiedente sia una piccola impresa
c) 25.000 euro nel caso in cui il richiedente sia una media impresa

La dotazione finanziaria complessiva messa a disposizione dalla Regione Friuli è di 13.043.942 di euro.

Quali sono i Progetti ammissibili al Bando

Sono ammissibili al bando tutti i progetti che hanno come obiettivo di ottimizzare gli assetti e i processi aziendali, attraverso la realizzazione:

a) Soluzioni tecnologiche innovative per l’operatività di sistemi di informazione integrati (come soluzioni ERP/MPR)
– Sistemi di gestione documentali
– Sistemi di customer relationship management (CRM)
– Sistemi per la tracciabilità del prodotto
– Piattaforme di gestione integrata delle funzioni aziendali
– Strumenti di business intelligence e di business analytics
– Sistemi e le tecnologie per incrementare il livello di efficienza, di disponibilità e di fruibilità degli strumenti e dei servizi ICT e la salvaguardia dei dati aziendali
– Sistemi per la raccolta, il monitoraggio, l’analisi e l’archiviazione dei dati relativi ai processi produttivi aziendali,
– Sistemi per nonché per il commercio elettronico e le relative piattaforme
– Manifattura digitale
– Sicurezza informatica ed il cloud computing

b) Soluzioni ed applicazioni digitali che secondo il paradigma dell’Internet delle cose consentano uno scambio di informazioni tra macchine e oggetti.

Non sono ammissibili i progetti che contemplano la mera sostituzione di beni.

Categorie di Spese ammissibili al Bando

Sono ammissibili al bando le seguenti spese per:

a) Acquisto e installazione di hardware, apparati di networking, inclusa la fornitura della tecnologia wi-fi, attrezzature, strumentazioni e dispositivi tecnologici e interattivi di comunicazione e per la fabbricazione digitale, nonché acquisto e installazione di sistemi di sicurezza della connessione di rete.

b) Acquisto di software e licenze d’uso, anche mediante canone periodico nel limite massimo di dodici mesi

c) Acquisto di servizi di cloud computing, di registrazione di domini e di caselle di posta elettronica

d) Acquisto di sistemi informatici e telematici di gestione aziendale e per applicazioni mobili

e) Acquisizione di servizi di consulenza concernenti l’analisi, la progettazione e lo sviluppo dei sistemi acquisiti in conformità alla lettera d), forniti da università, enti di ricerca ed enti di trasferimento tecnologico nonché da imprese iscritte al Registro delle imprese, da liberi professionisti e da lavoratori autonomi

f) Acquisto di servizi informatici concernenti i sistemi acquisiti in conformità alla lettera d), diversi dai servizi di cui alla lettera e)

g) Acquisto di servizi di consulenza inerenti al Progetto, diversi da quelli di cui alla lettera e), compresi la consulenza di avviamento ed affiancamento qualificato all’attuazione del sistema gestionale ed i servizi di traduzione dei testi dei siti web, nel limite del 30% della spesa ammessa di cui alle lettere a), b), c) e d), forniti da università, enti di ricerca ed enti di trasferimento tecnologico nonché da imprese iscritte al Registro delle imprese, da liberi professionisti e da lavoratori autonomi.

Termini di presentazione e di rendicontazione della Domanda

Le domande potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica con firma digitale attraverso l’apposito sportello Online a partire dalle ore 10:00 del 14 marzo 2024 sino alle ore 16:00 del 30 aprile 2024, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.

Le domande verranno valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione. Tutte le domande che verrano presentate prima e dopo tali termini saranno automaticamente escluse.

Sono considerate ammissibili tutte le spese sostenute successivamente alla data della presentazione della domanda oppure a partire dal 1° Gennaio 2023 purché almeno una spesa ammissibili venga sostenuta successivamente alla presentazione della domanda.

SE VUOI PARTECIPARE A QUESTA MISURA O HAI PERSO L’OCCASIONE POICHE’
GIA’ CHIUSO

LASCIA I TUOI RECAPITI AL FORM QUI DI SEGUITO SARAI RICONTATTATO DA UNO DEI NOSTRI CONSULENTI PER ADERIRE IN TEMPO

O PER RICEVERE LA COMUNICAZIONE NON APPENA CI SARA’ UNA NUOVA MISURA da parte della

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA

Sono moltissime le domande che abbiamo portato a termine e decine le realtà aziendali che si sono affidate a noi e che sono riuscite ad accedere ai Fondi messi a disposizione dalle Regioni e dalle Camere di Commercio.

Affidati a noi, CONTATTACI TRAMITE IL FORM CHE TROVI QUI DI SEGUITO

LASCIA UN TUO RECAPITO PER RICEVERE MAGGIORI INFO

    Oppure se vuoi rimanere aggiornato su tutti i Bandi ISCRIVITI QUI